Non ti fidi più dei toner compatibili ne dei toner rigenerati? Fai bene, ecco perché!

1
154
Usi ancora toner compatibili in azienda?

Che siano toner compatibili o toner rigenerati non fa alcuna differenza. Sei fra quelli che non vuole più sentirne nemmeno parlare? 
Benvenuto, sei atterrato nel posto giusto!

Chi non ha mai avuto problemi con i toner compatibili alzi la mano!

Tutti abbiamo iniziato con le migliori intenzioni: una volta acquistate le nuove stampanti laser per l’ufficio, abbiamo deciso di utilizzare solo materiale originale, niente toner compatibili o toner rigenerati sulle nostre stampanti!

La cosa sorprendente è che alla prima sostituzione delle cartucce toner tutto sembra cambiare alla velocità della luce, la ragione principale è così forte da obbligarti ad esclamare: “Ma davvero per stampare quattro documenti al giorno devo tirare fuori tutti questi quattrini?”.

Benvenuto nel mondo della stampa, un mondo pieno di tecnologia e di spreco che la metà bastava.

La strada per l’inferno è lastricata
di buone intenzioni. Karl Marx

Ricordo di un mio amico che qualche anno fa aveva affidato la gestione ricambi e consumabili delle stampanti ad un suo dipendente.
Il bello arrivò quando a fine trimestre, controllando le voci di spesa, trovò un rigo con un numero esagerato di zeri:
era la voce “ricambi e consumabili per stampanti”!

Per farla breve, dopo avere urlato contro il suo collaboratore per un’ora intera, decise di prendere in mano in prima persona la responsabilità degli acquisti di tutte le cartucce per stampanti, toner compresi.

I toner originali e la loro amara verità scoperta in azienda

Scoprì di avere speso più di 2.800,00 euro in un solo trimestre, solo per l’acquisto dei toner originali a colori per le quattro stampanti laser che usavano regolarmente nel loro piccolo ufficio.

Manco a dirlo, quella fu una giornata da dimenticare!

Prima o poi ci ritroveremo tutti a fare i conti con i costi fuori controllo dei toner originali. Motivo per cui molti tentano la “strada del risparmio”. Legittimo, non sto dicendo il contrario, ma non priva di “insidie e di difficoltà”… sono stato abbastanza melodrammatico? 🙂

Come ho già più volte detto, anche io in azienda ho iniziato ad usare i toner rigenerati intorno al 2003. A dire il vero è proprio per questo che oggi mi ritrovo a scrivere un blog sui toner e a lanciarne uno innovativo sul mercato: Kraken®, il toner rigenerato originale .

Oh, Mica so’ fesso io… risparmiavo più della metà rispetto agli inarrivabili toner originali!

Non siamo rimasti a guardare: abbiamo creato per questo KRAKEN®, il toner rigenerato originale.

All’inizio andava tutto liscio come l’olio, pochi blocchi della stampante. I toner rigenerati funzionavano abbastanza bene. I primi rigeneratori di nastri (per stampanti ad aghi) e di cartucce toner avevano iniziato la loro attività intorno al 1996 ma, qualcosa iniziava già a cambiare in quel nuovo mercato in crescita…

Non passò molto tempo e, i produttori di cartucce per stampanti, provarono ad adottare un sistema di lavorazione a dir poco “innovativo”: per risparmiare sui costi di produzione infatti, pensarono di usare polvere di toner di scarsa qualità e di non sostituire più tutti i ricambi usurati delle cartucce laser.

In estrema sintesi ci fu una gara al ribasso da parte di tutti i produttori di toner rigenerati. Per ottenere qualche margine in più molti smisero di essere scrupolosi nella lavorazione, creando di fatto una nuova categoria nella mente delle persone: ” Toner rigenerati = spazzatura“.

Siamo intorno all’anno 2005 e da lì a poco avrei acquistato la mia prima stampante laser multifunzione, la Samsung SCX 4521f: un vero successo in casa Samsung.

Anche la relativa cartuccia toner (la Samsung MLT-D119S) è stata progettata in modo ottimale, con tamburo integrato in modo da dover sostituire un unico consumabile, oltre ad una discreta capacità di stampa: 3.000 pagine in formato A4.

 

I problemi creati dai toner compatibili non accennano a diminuire nonostante sia passato più di un decennio dal loro arrivo in Italia.

Non passò molto tempo che anche in Italia arrivarono i primi toner compatibili, quelli provenienti dalla Cina per intenderci.

Alcuni miei colleghi mi informarono tempestivamente dei rischi che avrei corso rivendendo quelle cartucce, visto che erano prive di etichetta e scheda di sicurezza, in sostanza venderli non era legale: avevano creato dei “cloni di cartucce originali” non autorizzati.

Ancora non si conoscevano tutti i problemi di inaffidabilità e scarsa durata che sarebbero arrivati da lì a poco.

Decisi di provarli personalmente e testarli sulle mie stampanti laser, testando alcune marche di toner compatibili Samsung.

La prima cosa inquietante che notammo in ditta fu la puzza insopportabile di bruciato che facevano in fase di stampa. Sembrava di sentire lo stesso identico odore delle gomme bruciate nelle discariche abusive, con l’unica differenza che la discarica l’avevamo portata dentro la nostra azienda. 

Il motivo di questo odore acre emesso dai toner compatibili era dovuto ( e lo ancora oggi) all’uso di materie prima di pessima qualità: plastiche e polvere di toner con ingredienti pericolosi e molto dannosi alla salute, come il ferro, piombo, mercurio, ecc.

Il Ministero della Salute avrebbe dovuto bloccare immediatamente l’accesso di questi prodotti in Italia, ma ad oggi non è mai successo niente di simile, nessuna tutele dei consumatori da parte delle autorità prestabilite, senza contare i danni incredibili causati al mercato dei toner rigenerati prodotto in Italia.

Decine di aziende non riuscirono a competere più con le cartucce per stampanti importati dalla Cina e venduti a prezzi così bassi da fare venire dubbi anche al più inesperto del settore.

KRAKEN® (guarda il video di un minuto qui), il nostro toner rigenerato originale con packaging brevettato, è nato dopo anni di test e prove di affidabilità, proprio con lo scopo di prendere le distanze da questi prodotti cinesi contraffatti.

Riteniamo che sia inaccettabile fare finta di niente, continuando a rivendere cartucce toner compatibili a pochi spiccioli, solo per guadagnare qualche euro ai danni dei consumatori, i quali si ritrovano poi ad usarli in ufficio ignari della loro pericolosità. 

Tu sei ancora libero di scegliere: toner originale o toner Kraken®?
Lo puoi provare per 30 giorni, se per qualsiasi motivo non sarai soddisfatto potrai restituircelo (anche vuoto) e noi ti rimborseremo il 100%.

Richiedi una prova adesso, cliccando nell’immagine sotto!

Hai una domanda?
Scrivila sotto, tra i commenti 😉

Una buona stampa!

 

Imprenditore pistoiese, da oltre 15 anni si occupa di stampa digitale e produzione di cartucce toner per stampanti laser, creatore insieme ai soci di KRAKEN™ il toner rigenerato originale. Fornisce consulenze aziendali per un’adeguata scelta e configurazione delle stampanti laser.

https://www.facebook.com/NeroToner-487333514784651/

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here